26 giugno 2007

Nuovo upgrade


Dopo mesi e mesi passati a disintegrare pane, spappolare pomodori e sbrandellare spezzatini inconsapevoli, finalmente il passo decisivo è stato compiuto! Abbiamo acquistato dei nuovi coltelli. Tagliano anche. Fantastici.

L'impresa è stata piuttosto tormentata. Abbiamo cominciato dall'escludere i coltelli dei supermercati, visto che avevamo già esperito la loro inefficienza. I negozi appositi offrivano una scelta piuttosto esigua, dal coltello affilato a mano con manico in avorio al super professional affetta-mucche-ancora-al-pascolo. Tutti comunque al di sopra di un prezzo ragionevole ( ecciuè dò'ur?). Ancora una volta ci siamo affidati ad un negozio on line. Fino a quando il postino non ce li ha consegnati, eravamo un po' titubanti. La minaccia del coltello fuffa era palpabile.
Ma alla fine il bene ha trionfato ancora una volta.

Vincenzo ha voluto testare subito la loro efficienza sulla propria persona, affettandosi il medio. Ma il problema è un altro: che dobbiamo farne ora dei vecchi coltelli? aspettiamo il 25 dicembre per usarli come addobbi dell'albero? in fondo sbrilluccicano... Oppure li leghiamo insieme e ne facciamo uno strumento musicale, del tipo coltelli al vento? magari affettano pure qualche malcapitata farfallina...

1 commento:

Tasha ha detto...

Good words.